Posto resosi disponibile dopo il 31/12. Chiarimenti per il Dirigente

Dirigente scolastico – Richiedo gentilmente un chiarimento. Docente nominato per 18 ore su cattedra senza titolare. Questa nomina segue quella del docente nominato fino all’avente diritto in attesa di graduatorie aggiornate per il triennio. Ora questa ultima nomina, per dimissioni e avvicendamenti intercorsi,  con inizio 13 gennaio 2016 è fino al 30 giugno  o al 31 agosto?

Paolo Pizzo  – Gentile Dirigente,

le supplenze temporanee, per ogni altra necessità di supplenza diversa da quelle derivanti da copertura di cattedre e posti resisi disponibili entro il 31 dicembre, sono coperti ai sensi dell’art. 7 del D.M. 131/2007 finché permangano le esigenze di servizio.

Ai sensi di tale articolo tutte le supplenze assegnate dai dirigenti scolastici rientrano nella stessa tipologia (“supplenza temporanea”) indipendentemente dalla causa dell’assenza del titolare e se assegnate prima o dopo il 31/12 (si escludono, ovviamente, i posti assegnati prima del 31/12 alle graduatorie d’istituto con termine il 30/6 o 31/8, quindi posti in organico di diritto e di fatto, perché esaurite le graduatorie ad esaurimento, o gli spezzoni pari o inferiori le 6 ore qualora siano stati assegnati alle graduatorie d’istituto).

Nel caso in questione, quindi, essendo a gennaio e quindi trattandosi di un posto resosi disponibile dopo il 31/12 per dimissioni o altra causa, la supplenza deve essere assegnata fino al termine delle lezioni e non fino al 30/6 o 31/8. Al supplente verrà poi prorogato il contratto per gli scrutini ed eventuali esami (se terza media).

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads