Bonus di 10 punti: si perde solo se si ottiene il movimento richiesto in ambito provinciale

Pasquale – Lo scorso anno ho prodotto domanda di trasferimento dopo 16 anni di servizio prestati senza soluzione di continuità presso la stessa scuola Primaria. Ho perso il bonus di dieci punti pur non avendo ottenuto il trasferimento? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Pasquale,

il solo fatto di avere presentato domanda di trasferimento non ti fa perdere il punteggio finora maturato se non hai ottenuto il movimento richiesto.

Questo è valido sia per il punteggio di continuità nella scuola di attuale titolarità (16 anni continuativi corrispondono a 43 punti), sia per il bonus di 10 punti

Le regole per l’attribuzione del bonus sono indicate nella nota 5ter della tabella di valutazione allegata al CCNI 2015/16, dove si chiarisce che il requisito indispensabile per usufruire di questo punteggio aggiuntivo è quello di non aver presentato domanda di trasferimento o passaggio provinciale (o averla revocata entro i termini stabiliti annualmente) per un triennio dall’a.s. 2000/01 all’a.s. 2007/08.

Nella nota citata si precisa, inoltre, che questo punteggio viene riconosciuto anche a coloro che, nel suddetto periodo, hanno presentato in ambito provinciale:
– domanda condizionata di trasferimento, in quanto individuati soprannumerari;
– domanda di trasferimento per la scuola primaria tra i posti comune e lingua straniera nell’organico dello stesso circolo di titolarità;
– domanda di rientro nella scuola di precedente titolarità, nel quinquennio di fruizione del diritto alla precedenza di cui ai punti II e IV dell’art. 7, comma 1 del CCNI.

Il bonus di 10 punti, una volta acquisito, si perde solo se, presentando domanda di mobilità volontaria in ambito provinciale, si ottiene il movimento richiesto (trasferimento, passaggio o l’assegnazione provvisoria)

Quindi , se le regole per l’attribuzione del punteggio rimarranno invariate e non ci saranno modifiche nella nota 5 ter della tabella di valutazione che sarà allegata al CCNI 2016/17,  la sola presentazione della domanda di mobilità non ha determinato la perdita del punteggio aggiuntivo di 10 punti in quanto non hai ottenuto il trasferimento provinciale richiesto

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads