Trasferimento interprovinciale: sarà su ambito o su specifica scuola?

Valentina – Sono una docente di scuola secondaria entrata in ruolo 2008/2009 su classe di concorso A020 nella provincia X, vorrei chiedere il trasferimento su DOS nella provincia Y per potermi avvicinare al mio luogo di residenza, come funziona il trasferimento? Vado a finire su ambito territoriale o posso scegliere la scuola? Se non dovessi ottenere il trasferimento perdo la sede di titolarità a Latina? Grazie per la risposta

Giovanna Onnis – Gentilissima Valentina,

il movimento che vorresti chiedere è un trasferimento interprovinciale che, in base a quanto emerso nell’ultimo incontro tra sindacati e MIUR dovrebbe rientrare, per te che sei stata assunta entro il 2014/15, nella II fase dei movimenti.

Il trasferimento interprovinciale dovrebbe essere negli ambiti territoriali, ma in sede di trattative, è emersa una nuova possibilità che potrebbe consentire, al docente che ottiene il movimento richiesto nel primo ambito territoriale inserito nelle preferenze, la titolarità in una delle scuole dell’ambito.Per le preferenze successive alla prima, la titolarità, invece, dovrebbe essere sugli ambiti territoriali

Ti invito a leggere questo articolo pubblicato da OrizzonteScuola dove potrai trovare una sintesi accurata delle novità emerse nell’ultimo incontro

In ogni caso, se non otterrai il movimento richiesto rimarrai nell’attuale scuola di titolarità

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads