Mobilità 2016/17 e titolarità per docente in ruolo dall’a.s. 2011/12. Chiarimenti

Priscilla – Vorrei innanzitutto ringraziarvi per la consulenza e i consigli che ogni giorno riceviamo noi insegnanti sempre in balia di novità assurde, specie in quest’ultimo periodo di “Buona Scuola”. Sono un’insegnante di Scuola Secondaria di I grado entrata di ruolo sul sostegno nell’anno 2011. La mia classe di concorso specifica é la A043 . Avendo superato quest’anno il vincolo quinquennale di permanenza sul sostegno vorrei provare a fare il passaggio di ruolo su materia. La mia mobilità in quale fase rientrerebbe? Nel caso di mobilità provinciale ed interprovinciale? In ambito provinciale avrei la possibilità di indicare le sedi delle scuole, ma posso inserirne solo una, la mia di titolarità o si é obbligati a segnare ulteriori preferenze? Grazie distinti saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Priscilla,

il movimento che vuoi chiedere per la classe di concorso A043 non è un passaggio di ruolo, ma un normale trasferimento che potrai chiedere sia a livello provinciale che interprovinciale.

In base alle fasi prospettate dal MIUR,  sono previste importanti differenze per i trasferimenti, a seconda che siano provinciali o interprovinciali.

Per il trasferimento provinciale rientreresti nella I fase e potresti chiedere specifiche scuole senza essere coinvolta negli ambiti territoriali.

Per il trasferimento interprovinciale, invece, rientreresti nella II fase e avresti la possibilità di avere titolarità in una scuola solo se soddisfatta nel primo ambito espresso nella domanda, altrimenti se la domanda venisse accolta dalla seconda preferenza in poi la tua titolarità dovrebbe essere in un ambito territoriale

Chiaramente questo dovrà essere definitivamente confermato nel CCNI 2016/17

In relazione al numero di preferenze, potrai sicuramente inserirne solo una e se non otterrai il movimento richiesto rimarrai nella scuola di attuale titolarità

 

Posted on by nella categoria Mobilità, Riforme
Versione stampabile
ads ads