Preferenze esprimibili per il trasferimento nella fase A: nessun cambiamento rispetto agli anni scorsi

Diva – Sono una docente neoimmessa in ruolo a settembre 2015 in fase 0 a Napoli per la classe di concorso A043. Non riesco a capire con esattezza con quali modalità dovrò fare la domanda di mobilità. Io vorrei restare nel comune di Napoli, anche se non necessariamente nella scuola dove sono ora per l’anno di prova.Devo indicare una elenco di scuole? Posso indicare anche gli ambiti o esistono ancora i distretti? Devo necessariamente indicare scuole al di fuori del comune o posso indicare il comune stesso? Chiedo scusa ma davvero non riesco a comprendere essendo per me la prima volta. Grazie mille.

Graduatoria interna di istituto: l’assistenza al suocero non dà diritto all’esclusione

Assistente amm.va  – presso un Liceo di x, vorrei un chiarimento sulla L. 104. Da circa 5 anni ho in casa con me i due miei suoceri, (89 e 94 anni) usufruisco del beneficio dei tre giorni  per assistenza solo per mio suocero e mio marito (docente) per mia suocera. Si presenta  questo anno nella mia  scuola, l’ipotesi di riduzione di personale ata ed io dovrei essere l’ultima nella graduatoria della mia scuola. Poichè i posti  nelle scuole di  Altamura non ce ne sono dovrei farmi 45 km per raggiungere Bari. Ci chiediamo,  io e mio marito, se  inserendo i miei suoceri nel nostro nucleo familiare con atto registrato al comune , io possa usufruire dell’esclusione dalla graduatoria interna. Mi date un consiglio come possiamo fare visto che il peso dell’assistenza grava soprattutto su me donna/mamma/moglie. grazie e buon lavoro.

Congedo parentale: Periodo complessivo e periodo retribuito. Chiarimenti per la scuola

Scuola – congedo parentale figli 1-12 anni entrambi i genitori.  buongiorno sono un’assistente amministrativo, ho una domanda da porle! volevo chiederle un chiarimento in merito al congedo parentale. entrambi i genitori hanno usufruito del congedo parentale. il marito ha usufruito i primi 30 giorni al 100% . alla moglie spettano 6 mesi al 30% o 5 mesi al 30% e un mese allo 0%? distinti saluti  grazie  dell’attenzione.

Computo del sabato e della domenica intervallati da assenze diverse. Chiarimenti per la scuola

Scuola – salve sono un AA e avrei bisogno di un chiarimento una docente è state assente dal lunedi 15 febbraio venerdì 19 febbraio per malattia ( la scuola il sabato è chiusa) oggi Lunedì 29 febbraio si è assentata per malattia del bambino inferiore agli anni 3 . La docente deve coprire il sabato e la domenica intercorsa tra le due assenze? la ringrazio in anticipo.

Cattedra Orario Esterna: il docente non può scegliere la scuola di completamento

Gisella – Da settembre 2016, causa i pochi iscritti nella mia scuola, sarò perdente posto per 6 ore nella mia sede di titolarità, dove sono di ruolo dal 2014/2015.
Il completamento cattedra è assegnato d’ufficio o c’è la possibilità di scelta in una rosa di scuole prima dell’assegnazione? Ci sarà una modulistica apposita? Con quali tempistiche? Grazie.

Congedo biennale. La convivenza con il disabile è requisito inderogabile. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno, sono una Vostra lettrice, attualmente sono impiegata presso il CPIA di X come assistente amministrativa. Ho da porVi un quesito riguardo all’art. 42 della legge 104/92. Un dipendente di una scuola, titolare come accompagnatore per assistenza disabile legge 104 per un fratello, può usufruire dell’aspettativa relativa all’articolo 42, non avendo il fratello convivente in casa ed avendo anche una residenza diversa? Ovvero, tra la residenza e domiciliazione dell’uno e residenza e domiciliazione dell’altro esiste una distanza di un centinaio di chilometri. Per noi si è presentato un caso del genere e prima di poter concedere un tale diritto, vista la normativa al riguardo ed essendoci dei forti dubbi, vogliamo avere la certezza di non commettere errori. Vi ringrazio anticipatamente per la risposta che gentilmente mi Vorreste dare, colgo l’occasione per porgere cordiali.

Continuità e domanda condizionata. Chiarimenti

Cristiana – Nell’anno scolastico 2014-2015 sono risultata perdente posto e, dovendo chiedere il trasferimento, ho presentato domanda condizionata (ossia con diritto di precedenza al riassorbimento) per l’istituto tecnico che, pur avendo un codice meccanografico diverso da quello di provenienza (e quindi un organico separato) ha tuttavia lo stesso dirigente. Quest’anno si creeranno, in seguito ad un pensionamento, le condizioni per il riassorbimento nell’istituto di provenienza. Vorrei sapere se, nel caso decidessi di rimanere dove sono, perderei il punteggio di continuità accumulato in 10 anni di servizio. Grazie.

Precedenza per personale che ricopre cariche pubbliche. Chiarimenti per il sindaco

Sindaco – Buongiorno, sono Sindaco di un piccolo paese del Friuli V.G. Sono stato assunto a tempo indeterminato nella Scuola Primaria per l’anno scolastico 2014/15 alla fine del quale, ho superato l’anno di prova. Non sono in una situazione di aspettativa. Sono interessato alla mobilità interprovinciale ma (nel caso che la mia domanda venisse accolta) posso chiedere, fino alla conclusione del mandato amministrativo (2019), di essere assegnato provvisoriamente a una scuola della mia attuale provincia, appunto, per motivi istituzionali? Grazie.

Comune di ricongiungimento o comune viciniore per l’assegnazione provvisoria. Chiarimenti

Paola – Avrei bisogno di capire un meccanismo riguardante le assegnazioni provvisorie. Si può, nel modulo di domanda, scegliere scuole in comune diverso da quello di residenza ove vivono figli ? Il comune scelto è comunque più vicino a quello di residenza diversamente da quello di titolarità. Grazie

Trasferimento/passaggio e raddoppio degli anni di pre ruolo sostegno

Giusy  – Spett.le Redazione, Sono una docente immessa in ruolo nella scuola media su posto comune nel 2014/2015,Dovrei presentare trasferimento interprovinciale sia su posto comune che su sostegno (essendo in possesso della specializzazione), e passaggio di ruolo nella scuola secondaria di secondo grado sia su posto comune che su sostegno, Vorrei sapere:1) se in entrambi le istanze (trasferimento e passaggio) e relativamente ai posti di sostegno, posso usufruire del raddoppio del punteggio, avendo svolto 9 anni di servizio preruolo su posto di sostegno in istituti statali di istruzione secondaria di II grado;  Sicura di una Vostra risposta colgo l’occasione per ringraziarVi.

Individuazione perdente posto. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Salve, si chiedono chiarimenti riguardanti i docenti perdenti posto per l’anno scolastico 2016/17.  Il 01/09/2015 nella nostra scuola è arrivato un docente di sostegno scuola sec. 1° grado soprannumerario, perdente posto trasferito a domanda condizionata. Poichè per l’anno scolastico 2016/17  in questo Istituto si prevede  una perdita di posti di sostegno scuola sec 1° grado si chiede se questo  docente va collocato in coda alla  graduatoria in quanto arrivato lo scorso primo Settembre o a pettine insieme agli altri docenti presenti nella scuola dagli anni precedenti. Grazie.

Graduatoria interna e punteggio degli anni di servizio per chi passa da sostegno a comune

Scuola – Buongiorno, Una docente arriva nel nostro Istituto da trasferimento su posto comune A050 nell’anno 2015/2016. L’anno in corso non si conta…come devo calcolare i 5 anni di sostegno di ruolo sempre alle superiori? e i 5 anni di pre-ruolo su sostegno sempre alle superiori? In quale colonna della scheda soprannumerari e quali anni vanno calcolati doppi? un grazie dalla segreteria dell’istituto.

Passaggio di ruolo 2016/17: è possibile chiedere sia sostegno che posto comune

M. B. – Sono un’insegnante di sostegno della scuola dell’Infanzia, immessa in ruolo nell’a.s.: 2010/2011. Vorrei fare domanda di trasferimento nella scuola Primaria (domanda provinciale) e mi piacerebbe sapere se posso presentare sia la domanda sul sostegno Primaria, sia sul posto comune Primaria e, in tal caso, quale domanda avrebbe la priorità. Farei questo perché vorrei comunque passare alla Primaria, ma non sono sicura di trovare disponibilità di posti sul sostegno e per avere più possibilità di rientrarci vorrei
presentare ambedue le domande. Grazie infinite

Docente neo-immesso e domanda di trasferimento: potrà presentarla anche se non ha superato l’anno di prova

Sara – Sono stata assunta nel mese di novembre a tempo indeterminato con la fase C, solo che dalla fine di dicembre sono in maternità anticipata e quindi non ho svolto l’anno di prova!!! Volevo sapere se a marzo devo fare comunque la domanda di trasferimento. Inoltre volevo sapere, nel caso dovessi fare la domanda, se posso inserirci la seconda bambina che però dovrebbe nascere la prima metà di maggio!! Aspettando dei chiarimenti le mando cordiali saluti!

Il docente in ruolo dall’a.s. 2008/09 se ottiene il trasferimento provinciale per l’a.s. 2016/17 avrà titolarità in una delle scuole richieste

Docente– Sono un’insegnate di scuola elementare passata di ruolo nell’anno 2008. Al momento lavoro su posto comune in un I.C. della provincia di Torino ed ho intenzione di chiedere il trasferimento presso un altro I.C e sempre su posto comune e sempre nella stessa provincia, dove ho la residenza (insieme a mia figlia e a mio marito). Volevo chiedere se effettuando questa domanda é rimasto tutto uguale agli anni passati o se attualmente é cambiato (o cambia) qualcosa. Grazie molte.

Numero minimo di alunni per classe in area geografica abitata da minoranze linguistiche. Chiarimenti

Antonella – Scrivo da genitore e chiedo delucidazioni riguardo il Decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 81 che regola il numero di alunni per classe. In particolare per la scuola Primaria si parla di un numero massimo di 26 e un numero minimo di 15. Nel caso in cui, come è capitato quest’anno per l’iscrizione di mio figlio, il numero dei bambini raggiunga i 28 senza permettere quindi due classi da 15, come dovrebbe procedere il Dirigente? Aggiungo che non ci sono bambini disabili ed è una scuola con insegnamento di lingua slovena, quindi in un territorio con minoranza linguistica. Grazie

Nuova titolarità su materia del docente di sostegno che supera il vincolo quinquennale: potrà ottenerla solo in seguito a trasferimento

Lorenzo – Sono un insegnante neoassunto su sostegno (fase 0). Se nel frattempo non cambia la norma, tra cinque anni potrò chiedere il trasferimento su posto comune. Vorrei chiedere se a tal proposito la Buona Scuola ha cambiato o meno l’iter. Alla scadenza del quinto anno potrà essere il Dirigente, attraverso chiamata e indipendentemente dal mio punteggio, ad accettare la mia domanda di trasferimento oppure il punteggio rimane ancora condizione necessaria? Cordiali saluti

Malattia per bambino in adozione. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Nel nostro Istituto Comprensivo, abbiamo una docente con un bambino in affidamento da maggio 2015, di anni 7, frequenta la scuola primaria. La docente ha chiesto gg.2 di congedo per malattia bambino, in questo caso può usufruire del permesso ( i famosi cinque giorni)senza retribuzione, o come lei asserisce entro i tre anni dalla data di affidamento con l’intera retribuzione? Mi scuso per il disturbo, ma la materia è un pò complessa, considerato che la normativa a riguardo è in continua evoluzione. Vi ringrazio per l’attenzione, e nell’attesa di un utile riscontro . Cordiali saluti.

Trasferimento da posto comune a sostegno: il docente non deve svolgere l’anno di prova e formazione

Antonia – Gentile Redazione,sono un’insegnante della scuola media immessa in ruolo su posto comune nel 2014/2015,vorrei chiedere il trasferimento interprovinciale oltre che sul posto comune anche su posto di sostegno (essendo in possesso della specializzazione). Vorrei sapere se in caso di trasferimento interprovinciale su posto di sostegno devo rifare l’anno di prova e formazione., trattandosi dello stesso grado di istruzione.
Sicuro di una Vostra pronta risposta Vi ringrazio anticipatamente per il servizio che prestate a tutti gli operatori della scuola.

Trasferimento da sostegno a posto comune nella scuola di titolarità: perdita del punteggio di continuità e diversa valutazione del punteggio di servizio

Cristina – Sono insegnante immessa in ruolo da 5 anni presso la scuola dell’infanzia sostegno, quest’anno vorrei presentare domanda di trasferimento sulla classe comune sempre per l’infanzia e vorrei sapere se ho “speranza” di rientrare sempre nella mia scuola, dove attualmente ci sono diversi posti disponibili. Perderei il punteggio di continuità? Rientrerei nella fase territoriale? Posso chiedere solo la mia scuola nelle preferenze?  Grazie

Permessi 104/92 e decreto di omologa del Tribunale. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buonasera si chiede un parere circa la  possibilità per un docente di usufruire dei giorni di permesso legge 104 art.3.comma 3 senza l’esibizione di un  verbale ma allegando un decreto di omologa del tribunale che “omologa l’accertamento del requisito sanitario e quindi prestazioni di riferimento: indennità di accompagnamento, stato di handicap grave art.3 c.3 legge 104/92”. Si resta in attesa di un  cortese riscontro. Grazie e auguri di buon anno.