Anno di prova: il docente che ha ottenuto il passaggio di ruolo quest’anno deve svolgerlo integralmente

R.P. – Sono un insegnante di ruolo dal 1989 nel sostegno scuola media
inferiore. Nel corrente anno ho ottenuto un passaggio di ruolo in
educazione fisica in una scuola superiore. Volevo sapere se devo o no
ripetere l ‘anno di formazione? Distinti saluti e grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo R.P.,

le disposizioni che regolamentano l’anno di prova per i docenti sono cambiate con il recente D.M. 850/2015, dove tra i docenti che sono tenuti a svolgere l’anno di prova nella sua interezza, oltre ai neo-immessi, ci sono anche gli insegnanti come te che hanno ottenuto il passaggio di ruolo.

Questo è chiaramente stabilito nell’art.2 comma 1 del succitato D.M.:

Sono tenuti ad effettuare il periodo di formazione e di prova:
a. i docenti che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato, a qualunque titolo conferito, e che aspirino alla conferma nel ruolo;
b. i docenti per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e prova o che non abbiano potuto completarlo negli anni precedenti. In ogni caso la ripetizione del periodo comporta la partecipazione alle connesse attività di formazione, che sono da considerarsi parte integrante del servizio in anno di prova;
c. i docenti per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo.

Quindi avendo ottenuto nel corrente anno scolastico il passaggio di ruolo dalla scuola Secondaria di I grado alla scuola Secondaria di II grado sei tenuto a svolgere integralmente l’anno di prova (180 giorni + formazione)

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads