Trasferimento interprovinciale anche per docente assunto in fase A: sarà in IV fase o fase D

Alessandra – Sono un’ insegnante entrata di ruolo nella fase A, in Piemonte
Vorrei sapere se posso partecipare alla mobilità interprovinciale, perché
gradirei trasferirmi in Sicilia. Inoltre sono mamma di una bimba di pochi
mesi, ho la precedenza rispetto ad altri? Cordiali saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Alessandra,

in base a quanto è stato stabilito in sede di contrattazione e spiegato esaurientemente in questo articolo, anche per i docenti assunti in fase A è prevista la deroga al vincolo triennale e potranno chiedere, quindi, anche loro trasferimento interprovinciale.

Il tuo movimento, in base alle fasi prospettate dal MIUR rientrerebbe nella IV fase o fase D e determinerebbe la titolarità negli ambiti territoriali.

La figlia di pochi mesi ti permette di avere 4 punti aggiuntivi, ma nessuna precedenza nel trasferimento.

Se la normativa vigente sarà confermata anche per il prossimo anno scolastico, potresti usufruire della precedenza solo nella domanda di assegnazione provvisoria

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads