Docente in ruolo dall’a.s. 2013/14 che rinuncia al ruolo per una nuova assunzione nell’a.s 2015/16: per il trasferimento 2016/17 risulta un neo-immesso

Alfredo – Sono stato immesso in ruolo da concorso (A043/AD00) nel febbraio 2014, con effetti giuridici da settembre 2013 e effettiva presa di servizio a settembre 2014. Durante il mese di agosto 2015 sono stato convocato dall’USR Campania per l’immissione in ruolo su A050. Ho rinunciato alla precedente immissione ed ho accettato, prendendo effettivamente servizio sulla nuova classe di concorso a settembre 2015. Nella mobilità di quest’anno sarò considerato come neoimmesso o come immesso in ruolo precedentemente al 2014? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Alfredo,

avendo rinunciato, come tu stesso affermi, alla prima immissione in ruolo (decorrenza giuridica settembre 2013), per accettare la nuova immissione in ruolo (a.s. 2015/16), sicuramente per la mobilità 2016/17 risulterai neo-immesso e sarai coinvolto in una delle quattro fasi previste, così come anticipato da OrizzonteScuola.

La fase in cui parteciperai al trasferimento sarà diversa, infatti, a seconda della fase in cui sei stato immesso in ruolo e se risulti assunto nella fase B o nella Fase C la tua collocazione nei movimenti sarà condizionata anche dalla graduatoria che ti ha consentito l’immissione in ruolo, cioè cambierebbe per te la fase di mobilità se fossi stato assunto in fase B o C da GM oppure da GaE

Non indichi in quale fase sei stato immesso in ruolo, ma sicuramente non potrai essere considerato, in sede di trasferimento 2016/17, come docente assunto entro l’a.s. 2014/15, così sarebbe stato se tu non avessi rinunciato alla prima immissione in ruolo.

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads