Graduatoria interna di istituto: nessuna novità. Ma bisogna aspettare le date della nuova O.M.

Scuola – Buongiorno, sono in fase di compilazione le graduatorie interne il quesito è il seguente: classe di concorso A043 ho due insegnanti arrivate in questo anno scolastico, 1 vincitrice di concorso trasferita su cattedra intera D.G. 1/9/14-D.E. 1/9/15, 1 per trasferimento su C.O.E. Confluiscono sulla stessa graduatoria con il proprio punteggio o no? In caso si soprannumeriarità quale delle due perderà posto? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

le confermo la stessa procedura dello scorso anno in quanto anche il nuovo contratto stabilirà che per le situazioni di soprannumero:

  • Non si procede all’individuazione come soprannumerari dei docenti nei cui confronti sia possibile costituire l’orario con 18 ore settimanali d’insegnamento utilizzando spezzoni orari della stessa classe di concorso, presenti nella scuola di titolarità o in quelle di completamento. Salvo quanto sopra precisato, nei confronti dei docenti i quali – rispetto all’organico di diritto determinato per l’anno scolastico cui si riferiscono i trasferimenti ed i passaggi – risultano in soprannumero, si procede al trasferimento d’ufficio.
  • Ai fini dell’identificazione dei docenti in soprannumero sono presi in considerazione tutti gli elementi di cui alla tabella di valutazione allegata al contratto collettivo decentrato nazionale concernente la mobilità del personale della scuola, con le precisazioni concernenti i trasferimenti d’ufficio.

Per le situazioni di soprannumero relative all’organico determinato per l’anno scolastico in cui sono disposti i trasferimenti, nel caso di concorrenza tra più insegnanti di ruolo nella stessa scuola o istituto o posto per l’istruzione e la formazione dell’età adulta attivato presso i centri territoriali riorganizzati nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti ai sensi di quanto disposto dal D.P.R. n. 263/2012, per la medesima classe di concorso, gli insegnanti medesimi sono da considerare in soprannumero, ai fini del trasferimento d’ufficio, nel seguente ordine:

  1. docenti di ruolo entrati a far parte dell’organico dell’istituto o del centro territoriale riorganizzati nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti ai sensi di quanto disposto dal D.P.R. n. 263/2012 con decorrenza dal precedente primo settembre per mobilità a domanda volontaria;
  2. docenti di ruolo entrati a far parte dell’organico dell’istituto o del centro territoriale riorganizzati nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti ai sensi di quanto disposto dal D.P.R. n. 263/2012 dagli anni scolastici precedenti quello di cui al punto sopra, ovvero dal precedente primo settembre per mobilità d’ufficio o a domanda condizionata (2), ancorché soddisfatti in una delle preferenze espresse.

Nell’ambito di ciascuna graduatoria a parità di punteggio prevale la maggiore età anagrafica.

Pertanto per entrambi i docenti entrando a far parte quest’anno dell’organico (arrivate il 1 settembre 2015), in caso di perdita di posto varrà il punteggio.

Si ricorda che le graduatorie dovranno contenere, oltre il punteggio complessivo, i punteggi analitici (servizio, famiglia e titoli)

Si ricorda altresì che ci saranno delle novità per ciò che riguarda la valutazione dei titoli (in riferimento al CLIL) e che gli stessi potranno essere inseriti fino alla data ultima stabilita per le domande di trasferimento (che ancora dovrà essere definita).

Pertanto qualunque cosa dichiareranno ora i docenti dovrà poi essere rivista con le date che stabilirà la prossima O.M.

 

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads