Concorso a cattedra: per le classi di concorso di lingue quesiti nella relativa lingua

Franca – Spettabile redazione, Mi rivolgo a voi per poter avere dei chiarimenti sul concorso in oggetto. Insegno inglese dal 2007 in maniera continuativa,sono precaria ,abilitata con PAS (salatissimo sia economicamente che psicologicamente),Laurea specialistica
quadriennale in Lingue e Letterature Straniere con INDIRIZZO ORIENTALE ……..ma tutto questo non è sufficiente.

Ok, Facciamo il concorso …..e qui viene il bello….sappiamo che le prove scritte del concorso classe A24/A25 si svolgeranno completamente in lingua e fin qui nulla da obiettare (ritengo ,modestia a parte ,di essere un ottima insegnante di Inglese) ma alcuni sindacati hanno riferito che due delle sei domande saranno in Seconda Lingua….

Vi chiedo …..la mia seconda lingua (che ovviamente non ho MAI usato a scuola) è il Giapponese! È mai possibile che pretenderanno da me due risposte in giapponese? Non credo visto che la scelta debba essere tra spagnolo ,tedesco,francese, che io non ho nel mio piano di studi!

Vi sarei infinitamente grata se poteste chiarire questo punto. In attesa di una vostra risposta Cordiali saluti e Buon lavoro

risposta – gent.ma Franca, sei arrivata tu stessa alla conclusione che i sindacati (crediamo territoriali, quindi spesso poco informati) si siano "burlati" di te.

In ogni caso attendiamo il bando, ma dalle bozze in nostro possesso, che corrispondono a quelle presentate ai sindacati nazionali nella riunione del 28 gennaio, nonchè analizzate dal CSPI, non si evince affatto ciò che ti hanno riferito.

Ti invitiamo a leggere tu stessa la bozza, laddove dice "La prova scritta per le classi di concorso di lingua straniera è svolta interamente nella relativa lingua"

Ci dispiace che quando ricevete risposte tali non vi facciate dire anche il riferimento preciso che attesti la correttezza (o meno) della risposta del sindacalista.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads