Trasferimenti 2016/17: saranno nell’organico dell’autonomia che non comprende l’organico di fatto

Giacomo – Sono un docente immesso in ruolo nell’a.s. 2014/2015 e per il prossimo anno scolastico ho intenzione di presentare domanda di trasferimento. Rientrando nella Fase B, volevo gentilmente maggiori ragguagli sulla tipologia di posti disponibili per la prossima mobilità territoriale. Nel nuovo organico dell’autonomia rientrano i posti dell’organico di diritto e i posti di potenziamento ed anche i posti dell’organico di fatto? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Giacomo,

la risposta al tuo quesito si trova nel comma 68 della legge 107, dove si chiarisce che “L’organico dell’autonomia comprende l’organico di diritto e i posti per il potenziamento”, ma nessuna menzione viene fatta per l’organico di fatto.

Le cattedre disponibili in organico di fatto, quindi, non potranno essere utilizzate per i trasferimenti e i passaggi di ruolo e di cattedra, ma solo per la mobilità annuale (utilizzazioni e assegnazioni provvisorie).

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads