Sostegno e quinquennio in caso di passaggio di ruolo

Letizia  – se si sta svolgendo l’ultimo anno del quinquiennio obbligatorio sul  sostegno è possibile chiedere il trasferimento su materia? Se non fosse possibile, E’ possibile chiedere il tasferimento da medie a superiori sul sostegno? Se si, riparte da zero il quinquiennio obbligatorio? Ringrazio anticipatamente.

Paolo Pizzo – Gentilissima Letizia,

il trasferimento ai posti di tipo speciale, ad indirizzo didattico differenziato e di sostegno comporta la permanenza per almeno un quinquennio a far data dalla decorrenza del trasferimento su tali tipologie di posti

Ai fini del computo del quinquennio (che include l’eventuale anno di decorrenza giuridica derivante dalla applicazione del decreto legge n. 255, del 3 luglio 2001, convertito in legge n. 333 del 20 agosto 2001, art. 1, comma 4-bis), è calcolato l’anno scolastico in corso.

Pertanto può chiedere trasferimento su posto comune chi è entrato in ruolo su sostegno il 2011/12 (o anni precedenti).

Per ciò che riguarda un eventuale passaggio di ruolo su posti di sostegno, il quinquennio ricomincia dall’anno in cui si è ottenuto il passaggio. Ciò vale sia per chi è ancora nel quinquennio che per chi, come te, l’ha terminato.

Fermo restando che i docenti di sostegno che non abbiano terminato il quinquennio di permanenza non possono chiedere di partecipare ai passaggi di ruolo su posti di tipo comune e su classi di concorso, fino al compimento del quinquennio.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads