7^ salvaguardia – istanza nei termini previsti dalla normativa ovvero 1 marzo 2016

Assistente Amm.vo  – Sono un assistente amministrativo ITI, la mia data di nascita è 25/02/1952 e sono entrato nella scuola con la L.463 il 20/09/1977. Servizio di leva 13 mesi e 14 giorni. Ho assistito (L104) mia moglie affetta da cancro da marzo 2010 fino al 2 gennaio 2013, data del suo decesso. La scuola non ha inserito sul portale PerlaPA le mie assenze usufruite per assistere la mia coniuge. Vorrei sapere se e quando potrò andare in pensione senza penalizzazioni. Tutta la documentazione necessaria è disponibile e a mia disposizione. Al’USR di Napoli l’addetta di turno mi ha detto che, benché la mia documentazione fosse completa, avrei dovuto avere una notifica da parte dell’INPS nella quale venivo individuato come destinatario dei benefic  della 7ª salvaguardia.Potrei avere una risposta certa e definitiva? ringrazio e resto in attesa di risposta.

FP – Gentile Assistente Amm.vo,

in premessa le segnalo che per poter essere destinatario di un’eventuale comunicazione dell’Inps – relativa alla cosiddetta 7^ salvaguardia – deve presentare regolare istanza nei termini previsti dalla normativa ovvero 1 marzo 2016.

Le consiglio per ulteriori informazioni, la circolare n. 36 del Ministero del Lavoro.

In merito alla sua richiesta, tenuto conto dell’attuale normativa sulle pensioni, le segnalo che la prima possibilità di “uscita” è data dal raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia, nel  2018. l requisiti per la pensione di vecchiaia, per il prossimo triennio 2016/2018 sono di: 66 anni e 7 mesi di età.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads