Invalidità e contribuzione figurativa

Giuseppe – Vorrei sapere se esiste una norma che consente a coloro che usufruiscono della 104 personale art. 21 oppure hanno un’invalidità civile superiore a 2/3, di ottenere uno “sconto” sugli anni di servizio per accedere al pensionamento anticipato. Distinti saluti.

FP – Gentile Giuseppe,

in merito alla sua richiesta, in premessa le preciso che l’art. 80 della L. 388/2000, al comma terzo introduce particolari disposizioni in materia previdenziale per i lavoratori sordomuti e per quelli a cui sia stata riconosciuta, per qualsiasi causa, un’ invalidità superiore al 74% ovvero ascritta alle prime quattro categorie della tab. A allegata al Testo unico in materia di pensioni di guerra approvato con il D.P.R. n. 915/1978, così come sostituita dal D.P.R. n.834/1981 e successive modificazioni.

Per dette categorie di lavoratori è stato introdotto, a decorrere dall’anno 2002, su richiesta degli interessati, il diritto al riconoscimento, per ogni anno di servizio effettivamente prestato presso pubbliche amministrazioni o aziende ovvero cooperative, di due mesi di contribuzione figurativa. Si precisa che i due mesi figurativi decorrono dal momento del riconoscimento dell’ invalidità.

Pertanto, se ha un’ invalidità inferiore a quanto indicato , non può beneficiare della contribuzione figurativa.

Posted on by nella categoria Stipendio
Versione stampabile
ads ads