Rinuncia al part time in caso di accettazione della domanda di trasferimento interprovinciale

Enrica – Gentilissima Lalla, sono una docente di ruolo e a marzo dovrò chiedere trasferimento interprovinciale per ricongiungimento familiare.

Io vorrei cattedra intera ma temo di non ottenere trasferimento, conviene che chiedo il part time nel caso dovessi viaggiare con la mia provincia di titolarità oppure la domanda potrebbe rendere difficile il trasferimento? Poi nel caso mi trasferiscano sarò costretta a fare part time o si può far richiesta a settembre di cattedra intera? Grazie

risposta – gent.ma Enrica, la richiesta di part time e la domanda di trasferimento interprovinciale sono due procedure che non si sfiorano. Ossia, quando su Istanze on line presenterai la domanda di mobilità interprovinciale, non dovrai dire di aver fatto richiesta di part time, non è una info richiesta. Il tuo trasferimento infatti dovrà avvenire su cattedra intera, non sul part time.

La richiesta di part time invece interessa il posto che stai occupando nella provincia di titolarità. In estate avrai il responso alla tua richiesta. Qualora non ottenessi il trasferimento, avrai comunque richiesto il part time.

Se dovessi ottenere il trasferimento, noi riteniamo che la tua domanda potrà essere annullata tranquillamente e non "trasportata" nella nuova provincia di titolarità, se non ti interessa l’orario di part time in essa. (un problema in meno per l’Ufficio Scolastico di arrivo). In ogni caso consulta anche l’Ufficio scolastico.

Posted on by nella categoria Part time docenti di ruolo
Versione stampabile
ads ads