Docenti soprannumerari e mobilità 2016/17: parteciperanno alla fase A dei movimenti con titolarità su scuola

Lia – Sono un’insegnante dell’infanzia di ruolo su sostegno, c’è la probabilità che per il prossimo anno scolastico nella mia scuola io risulti perdente posto per mancanza di bambini diversamente abili, considerato che sono entrata in ruolo nell’anno scolastico 2014/15 dove andrei ad insegnare? Negli ambiti o mi viene data la possibilità di scegliere eventualmente tra posti liberi nelle singole scuole? Sperando di essere stata chiara auguro a tutti buon lavoro

Giovanna Onnis – Gentilissima Lia,

i docenti soprannumerari potranno partecipare alla mobilità per il prossimo anno scolastico senza coinvolgimento negli ambiti territoriali, potendo esprimere preferenze su specifiche scuole dove avranno titolarità.

Il trasferimento dei docenti soprannumerari rientra nella fase A della mobilità, che è la fase provinciale (comunale e intercomunale) con titolarità su scuola.

Nello specifico i docenti soprannumerari che presentano domanda condizionata rientrano nella sottofase 1-A (comunale) e nella sequenza operativa sono collocati nella posizione indicata dalla lettera B nel caso di trasferimento a domanda o dalla lettera F nel caso di trasferimento d’ufficio

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads