Trasferimento da posto comune a sostegno: il docente non deve svolgere l’anno di prova e formazione

Antonia – Gentile Redazione,sono un’insegnante della scuola media immessa in ruolo su posto comune nel 2014/2015,vorrei chiedere il trasferimento interprovinciale oltre che sul posto comune anche su posto di sostegno (essendo in possesso della specializzazione). Vorrei sapere se in caso di trasferimento interprovinciale su posto di sostegno devo rifare l’anno di prova e formazione., trattandosi dello stesso grado di istruzione.
Sicuro di una Vostra pronta risposta Vi ringrazio anticipatamente per il servizio che prestate a tutti gli operatori della scuola.

Giovanna Onnis – Gentilissima Antonia,

il tuo movimento da posto comune a sostegno sempre nella scuola Secondariai I grado,   risulterà un normale trasferimento che, in quanto tale non determinerà l’obbligo per te di svolgere l’anno di prova e formazione.

In seguito a trasferimento, infatti, il docente non ha mai dovuto svolgere l’anno di prova e, in base alle nuove disposizioni stabilite nel D.M. 850/2015 non è previsto neanche per quest’anno e per i prossimi anni scolastici.

La novità inserita nel D.M. citato riguarda solo il passaggio di ruolo, ma, sicuramente, non il trasferimento, quindi puoi stare tranquilla in quanto non sarai tenuta a ripetere l’anno di prova che hai già superato nel ruolo di appartenenza (grado di titolarità) e la tua mobilità non determinerà modifiche in tal senso

Posted on by nella categoria Mobilità, Sostegno
Versione stampabile
ads ads