Numero minimo di alunni per classe in area geografica abitata da minoranze linguistiche. Chiarimenti

Antonella – Scrivo da genitore e chiedo delucidazioni riguardo il Decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 81 che regola il numero di alunni per classe. In particolare per la scuola Primaria si parla di un numero massimo di 26 e un numero minimo di 15. Nel caso in cui, come è capitato quest’anno per l’iscrizione di mio figlio, il numero dei bambini raggiunga i 28 senza permettere quindi due classi da 15, come dovrebbe procedere il Dirigente? Aggiungo che non ci sono bambini disabili ed è una scuola con insegnamento di lingua slovena, quindi in un territorio con minoranza linguistica. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Antonella,

in base al DPR 81/2009 da te citato viene previsto quanto indichi relativamente al numero minimo e massimo di alunni per classe nella scuola Primaria. Quindi in assenza di alunni disabili non è consentita la costituzione di classi con numero di alunni inferiore alle 15 unità.

Nel caso da te citato, però, si tratta di scuola ubicata in un’area geografica abitata da minoranze linguistiche per la quale è prevista la possibilità di costituire classi meno numerose, con numero minimo di alunni non inferiore alle 10 unità.

Questo è chiaramente indicato nell’art.10 del succitato D.P.R.

Le sezioni della scuola Primaria sono costituite con un numero di alunni non inferiore a 15 e non superiore a 26, salvi i casi di presenza di alunni disabili. Eventuali iscritti in eccedenza dovranno essere ridistribuiti tra le diverse sezioni della stessa scuola, senza superare il numero di 27 alunni per sezione.
Nelle scuole nelle quali si svolge il tempo pieno, il numero complessivo delle classi è determinato sulla base del totale degli alunni iscritti.
Nelle scuole e nelle sezioni staccate funzionanti nei comuni montani, nelle piccole isole e nelle aree geografiche abitate da minoranze linguistiche possono essere costituite classi, per ciascun anno di corso, con un numero di alunni inferiore al numero minimo previsto e comunque non inferiore a 10 alunni
Le pluriclassi sono costituite da non meno di 8 e non più di 18 alunni.”

In base alla normativa e nel contesto territoriale di cui parli, sarebbe possibile, quindi, sdoppiare la classe di 28 alunni costituendo due classi composte da 14 alunni ciascuna.

Ti invito a leggere sull’argomento l’articolo pubblicato da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/numero-alunni-classe-buona-scuola-potranno-sparire-classi-pollaio

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads