Individuazione perdente posto. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Salve, si chiedono chiarimenti riguardanti i docenti perdenti posto per l’anno scolastico 2016/17.  Il 01/09/2015 nella nostra scuola è arrivato un docente di sostegno scuola sec. 1° grado soprannumerario, perdente posto trasferito a domanda condizionata. Poichè per l’anno scolastico 2016/17  in questo Istituto si prevede  una perdita di posti di sostegno scuola sec 1° grado si chiede se questo  docente va collocato in coda alla  graduatoria in quanto arrivato lo scorso primo Settembre o a pettine insieme agli altri docenti presenti nella scuola dagli anni precedenti. Grazie.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

Il comma 11 dell’art 22 del CCNI 2016 dispone che sono individuati soprannumerari, in ordine:

  1. docenti di ruolo entrati a far parte dell’organico dell’istituto o del centro territoriale riorganizzati nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti ai sensi di quanto disposto dal D.P.R. n. 263/2012 con decorrenza dal precedente primo settembre per mobilità a domanda volontaria;
  2. docenti di ruolo entrati a far parte dell’organico dell’istituto o del centro territoriale riorganizzati nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti ai sensi di quanto disposto dal D.P.R. n. 263/2012 dagli anni scolastici precedenti quello di cui al punto sopra, ovvero dal precedente primo settembre per mobilità d’ufficio o a domanda condizionata (2), ancorché soddisfatti in una delle preferenze espresse.

La nota 11 precisa che “Il personale docente trasferito a domanda condizionata che rientra nell’ottennio nella scuola di precedente titolarità, è da considerare come titolare nella scuola dagli anni scolastici precedenti. Si considera invece come trasferito a domanda volontaria il personale docente perdente posto che, nel corso dell’ottennio, pur avendo richiesto la scuola di precedente titolarità come prima preferenza è soddisfatto per altre preferenze.”

Pertanto il docente trasferito da voi a domanda condizionata l’1/9/2015 vuol dire che è stato individuato perdente posto l’anno precedente, 2014/15,  non è ancora nell’ottennio ovvero non ha ancora richiesto, con la domanda volontaria, di rientrare nella scuola di ex titolarità. Lo farà per la prima volta a marzo/aprile di quest’anno con la domanda online.

Pertanto come trasferito d’ufficio/condizionata è considerato a “Pettine” ai sensi del punto 2 dell’art 11 citato.

Diverso invece è per il personale perdente posto in anni precedenti (ultimo periodo nota 2), a partire quindi dal 2013/14 o anni precedenti, che nella domanda di trasferimento volontaria inserisce al primo posto l’ex scuola di titolarità (è obbligato pena la perdita della possibilità di rientrarvi) e altresì inserisce  altre preferenze. Nel caso dovesse essere soddisfatto in una di queste ultime, perché ancora non è possibile rientrare nell’ex scuola, verrebbe trattato come ultimo arrivato.

Nel caso di cui al quesito, quindi, ci troviamo ancora nella fase in cui il docente è arrivato nella vostra scuola avendo prodotto domanda cartacea (riapertura termini della mobilità) perché perdente posto. Mandato quindi da voi d’ufficio o a domanda condizionata.

Va quindi considerato come docente presente in organico dagli anni precedenti.

 

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads