Continuità e domanda condizionata. Chiarimenti

Cristiana – Nell’anno scolastico 2014-2015 sono risultata perdente posto e, dovendo chiedere il trasferimento, ho presentato domanda condizionata (ossia con diritto di precedenza al riassorbimento) per l’istituto tecnico che, pur avendo un codice meccanografico diverso da quello di provenienza (e quindi un organico separato) ha tuttavia lo stesso dirigente. Quest’anno si creeranno, in seguito ad un pensionamento, le condizioni per il riassorbimento nell’istituto di provenienza. Vorrei sapere se, nel caso decidessi di rimanere dove sono, perderei il punteggio di continuità accumulato in 10 anni di servizio. Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Cristiana,

la condizione per mantenere anche tutta la continuità maturata negli anni oltre al fatto di non perdere il diritto di rientro è inoltrare ogni anno dell’ottennio domanda di trasferimento con l’obbligo di inserire come prima preferenza la scuola di ex titolarità.

Se non lo farai, quindi, perderai tutta la titolarità degli anni precedenti e manterrai solo quella a partire dall’anno di trasferimento nell’attuale scuola.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads