Graduatoria interna di istituto: il docente con precedenza legge 104/92 può essere escluso se titolare in comune viciniore a quello dell’assistito

Sono un insegnante di scuola istruzione superiore, per la classe di concorso A018. Il mio problema è il seguente : sono referente unico per l’assistenza di mia moglie art.3 comma 3 con disabilità permanente, siamo residenti nello stesso comune ma la scuola presso cui presto servizio in comune diverso a 6 km, il più vicino in assoluto a quello dell’assistito. La domanda è: essendo obbligato a presentare domanda di trasferimento volontaria, per beneficiare dell’esclusione dalla graduatoria interna dei perdente posto, non essendoci , nel comune dell’assistito scuole dove si insegna la classe di concorso A018, risultando il comune a cui inoltrarla a 45 km, ovviamente più distante dall’attuale comune di servizio, chiedo, magari con un po’ di sollecito visto l’approssimarsi delle domande, scusandomi anticipatamente, come devo comportarmi ? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo professore,

in base alle indicazioni che fornisci, mi sembra di capire che la scuola di titolarità risulta ubicata nel comune viciniore a quello di residenza di tua moglie disabile in situazione di gravità.

Non essendoci, nel comune di residenza di tua moglie, scuole nelle quali puoi insegnare per la tua classe di concorso di titolarità, il riferimento sarà per te il comune viciniore dove esistono scuole per il tuo insegnamento e una di queste è proprio la tua scuola di titolarità.

La legge 104 per tua moglie con art. 3 comma 3, ti consente di essere escluso dalla graduatoria interna di istituto in quanto sei titolare nel comune viciniore e non hai nessun obbligo nel chiedere trasferimento nel comune di residenza dove non esistono per te scuole in cui insegnare e sicuramente non devi chiedere trasferimento in un comune distante 45 km se la distanza attuale e di soli 6 km.

In altri termini, se ho compreso bene la tua situazione, non devi chiedere trasferimento per il prossimo anno scolastico e hai diritto ad essere escluso alla graduatoria interna perché la scuola in cui sei titolare è ubicata nel comune viciniore.

Sull’argomento, per maggiori dettagli, ti invito a leggere l’articolo di OrizzonteScuola del quale ti copio la parte che ti riguarda direttamente:

“Se la scuola di titolarità è ubicata in un comune diverso o distretto sub comunale diverso da quello dell’assistito, l’esclusione dalla graduatoria interna per l’individuazione del perdente posto si applica solo a condizione che sia stata presentata, per l’anno scolastico 2016/17, domanda volontaria di trasferimento per l’intero comune o distretto sub comunale del domicilio dell’assistito o, in assenza di posti richiedibili, per il comune o il distretto sub comunale viciniore a quello del domicilio dell’assistito con posti richiedibili. E’ utile chiarire e sottolineare che per “posto richiedibile” si intende l’esistenza nel comune di una istituzione scolastica corrispondente al ruolo di appartenenza del docente interessato, a prescindere dall’effettiva vacanza di un posto o di una cattedra assegnabile per trasferimento al medesimo.”

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads