Passaggio di ruolo da sostegno Primaria a sostegno II grado: fase della mobilità e nuovo vincolo quinquennale

Annamaria – Sono una docente di ruolo nella scuola Primaria su sostegno dal 2011/2012, sono anche laureata in giurisprudenza con abilitazione da concorso per la mia classe A019 e ho anche il titolo di sostegno per le scuole Secondarie di I e di II grado AD03. Anche quest’anno vorrei tentare il passaggio di ruolo dalla Primaria sostegno alla Secondaria di II grado sostegno sia nella provincia di titolarità che per quella in cui risiedo. La mia domanda è questa: in quali fasi sono coinvolta vista la nuova legge sulla mobilità e inoltre sono ancora vincolata al quinquennio su sostegno? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Annamaria,

il movimento che hai intenzione di chiedere è un passaggio di ruolo sempre sul sostegno dalla Scuola Primaria alla Secondaria di II grado e rientra in fasi differenti a seconda che la richiesta sia nella provincia di titolarità o in altra provincia

La mobilità professionale in ambito provinciale per te che sei in ruolo dall’a.s. 2011/12 rientra nella fase A, sottofase 3-A e sarà con titolarità su scuola.

La richiesta di passaggio di ruolo interprovinciale, rientrerà invece, nella fase B, sottofase 2-B e potrà essere con titolarità su scuola solo all’interno del primo ambito richiesto, altrimenti la titolarità sarà su uno degli altri ambiti territoriali inseriti nelle preferenze.

Per quanto riguarda il vincolo sul sostegno se otterrai il passaggio di ruolo sul sostegno nella scuola Secondaria di II grado per te ricomincia il vincolo quinquennale, come stabilisce la normativa vigente nell’art.28 comma 3 dell’ipotesi di CCNI 2016/17: ” …I docenti che ottengono il passaggio di ruolo sui predetti posti di sostegno hanno l’obbligo di permanere per un quinquennio nel ruolo in cui sono transitati…”

Posted on by nella categoria Senza categoria
Versione stampabile
ads ads