Passaggio di ruolo: non esiste precedenza legata al ruolo di provenienza

M.R. – Sono un ‘insegnante di scuola Primaria e vorrei fare il passaggio per la Secondaria di II grado su Ed. fisica. Vorrei sapere tra il docente di scuola Primaria (come me) e un docente di scuola media che chiede lo stesso passaggio (Ed. fisica) nella Secondaria di II grado chi ha la precedenza? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima M.R.,

l’ordine o il grado di titolarità del docente che chiede passaggio di ruolo non determina nessuna precedenza nel movimento richiesto e i docenti parteciperanno alla pari in base al punteggio.

Quindi dei due docenti da te indicati, uno titolare nella scuola Primaria e l’altro titolare nella Secondaria di I grado, che chiedono ambedue passaggio di ruolo per la stessa classe di concorso, nessuno di loro potrà usufruire di precedenza in virtù della loro attuale titolarità, ma sarà determinante esclusivamente il punteggio, valutabile come previsto nella tabella di valutazione allegata all’ipotesi di CCNI 2016/17.

Ti informo che i docenti, oltre al punteggio per il servizio pre-ruolo e di ruolo e ai titoli posseduti, potranno valutare un punteggio aggiuntivo (crediti professionali) legato al servizio prestato nella classe di concorso richiesta per il passaggio di ruolo, come indicato alla lettera L della succitata tabella:

L) CREDITI PROFESSIONALI: per ogni anno di servizio (e comunque per un periodo non inferiore a 180 gg.) prestato in utilizzazione nello stesso posto o classe di concorso per cui è richiesto il passaggio………..Punti 3

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads