Congedo biennale e maturazione ferie. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Un dipendente di una scuola che usufruisce dell’aspettativa dell’art. 42 della legge 104/92, per un familiare disabile, ha diritto ai 32 giorni di ferie annue o si devono escludere i periodi di congedo straordinario, riducendo così i giorni di ferie? Grazie per la risposta. Cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

l’art. 42, comma 5 del del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, come novellato dal Decreto Legislativo 18 luglio 2011, n. 119 prevede che il periodo del congedo non rileva ai fini della maturazione delle ferie, della tredicesima mensilità e del trattamento di fine rapporto.

L’INPS, con circolare 6 marzo 2012, n. 32 e la Funzione Pubblica, con circolare 3 febbraio 2012, n. 1., hanno ulteriormente chiarito che  i periodi di congedo straordinario non sono computati ai fini della maturazione di ferie, tredicesima, trattamento di fine rapporto e trattamenti di fine servizio (cfr.: Circolare INPDAP n. 11 del 2001), ma, essendo coperti da contribuzione, sono validi ai fini del calcolo dell’anzianità.

Posted on by nella categoria Ferie
Versione stampabile
ads ads