Congedo per matrimonio e tempo di fruizione

Caterina – Buongiorno, il mio compagno è un insegnante della scuola secondaria superiore entrato di ruolo quest’anno. Per problemi di salute dei miei genitori abbiamo deciso di sposarci il 09/04/2016. Lui può chiedere di usufruire della licenza matrimoniale dal 27/06 in poi, cioè oltre i 2 mesi previsti dal contratto della scuola? Grazie Cordiali saluti

Paolo Pizzo – Gentilissima Caterina,

non è possibile.

L’art 15 del CCNL dispone in modo molto chiaro che che il dipendente (docente e ATA) ha diritto ad un permesso retribuito continuativo e non fraziona­bile di quindici giorni che decorrono dalla data indicata dal dipendente stesso e comunque in uno spazio temporale compreso tra una settimana prima e due mesi successivi al matrimonio stesso; nel periodo, continuativo e non frazionabile, si conteggiano tutti i giorni ricadenti all’interno dello stesso anche non lavorativi e festivi.

Pertanto il periodo di congedo deve necessariamente essere fruiti nel periodo di tempo indicato.

 

Posted on by nella categoria Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads ads