Passaggio di ruolo. E’ necessaria l’abilitazione per il passaggio richiesto

Rosanna – Buongiorno chiedo cortesemente un chiarimento   Sono una docente di ruolo con 28 anni di servizio nella scuola primaria ho la laurea specialistica LM 92 ho visto i bandi di concorso a cattedre e capisco che è solo per gli abilitati, non ho capito molto sulle nuove classi di concorso cioè se la mia laurea rientra tra quelle con cui si può accedere all’insegnamento e se così fosse cosa posso fare con questo titolo preso con sacrifici? Posso almeno chiedere il passaggio di ruolo dal momento che non posso fare il concorso?  Nessuno riesce a darmi chiarimenti. Preciso che rispetto a tanti colleghi che sono precari forse il mio problema è marginale ma se passassi al superiore o alla media lascerei un posto alla primaria!!  Spero in una vostra risposta, grazie .

Paolo Pizzo – Gentilissima Rosanna,

L’art 4 del CCNI 2016 detta le disposizioni relative alla mobilità professionale, specificando che queste si applicano ai docenti, compresi i docenti e gli insegnanti tecnico-pratici provenienti dagli Enti Locali, che, al momento della presentazione della domanda, abbiano superato il periodo di prova. Gli stessi devono essere in possesso della specifica abilitazione per il passaggio al ruolo richiesto ovvero, per quanto riguarda i passaggi di cattedra, della specifica abilitazione alla classe di concorso richiesta.

Conservano valore di abilitazione all’insegnamento nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria i titoli di studio conseguiti al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, entro l’anno scolastico 2001/2002, ai sensi del D.M. 10/3/1997 e del DPR del 15 marzo 2014.

Rimane ovviamente valida la laurea SFP.

Pertanto non potrai chiedere il passaggio con la sola laurea specialistica.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads