Docente di ruolo: come acquisisce abilitazione per richiedere passaggio di cattedra e/o di ruolo

Aba – Vorrei chiarimenti in proposito al concorso 2016. Io mi sono laureata in lingue straniere (francese e spagnolo) nell’anno accademico 2000-2001. Nell’anno accademico 2006-2007 ho conseguito la laurea in scienze della formazione primaria e della specializzazione del sostegno inscrivendomi alla GAE. Sono entrata di ruolo nella scuola primaria con il sostegno il primo settembre 2014.

Mi piacerebbe fare il passaggio alle scuole medie o superiori per insegnare la lingua spagnola ma non ho abilitazione.

Volevo sapere come posso conseguire l’abilitazione?

risposta – la normativa, cioè il dm 249/10, indica il percorso che ogni candidato deve seguire per conseguire l’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria. Il percorso è uguale sia per i precari che per i docenti di ruolo. Il percorso si chiama TFA Tirocinio formativo attivo, un corso universitario annuale, con preselezione.

Siamo in attesa dell’attivazione del III ciclo, probabilmente le selezioni potranno svolgersi in estate e il corso essere avviato nell’a.a. 2016/17.

Aba – Dovrei provare il concorso del 2016?

risposta – il requisito di accesso al concorso a cattedra 2016, come indicato dalla legge 107/2015 e dai bandi concorso, è il possesso dell’abilitazione all’insegnamento.

Quindi da normativa la risposta al tuo quesito è negativa. Segnaliamo però che ci sono alcuni sindacati che ritengono illegittima l’esclusione dei docenti non abilitati dalla partecipazione al concorso, e stanno promuovendo un apposito ricorso (vedi anief Iscrizioni concorso 2016. Anief, inoltrate 4000 domande da docenti illegittimamente esclusi: il numero è destinato a crescere )

Nel tuo caso la situazione sarebbe più complicata dall’essere già docente di ruolo (anch’essi esclusi dalla partecipazione).

Aba – Se lo passassi potrei fare il passaggio di ruolo dalla scuola primaria alla secondaria senza aspettare i cinque anni del sostegno?

risposta – no, non funziona così. Mettiamo che tu faccia ricorso, che esso venga accettato e tu possa partecipare alle prove del concorso con riserva, grazie all’istanza cautelare, in attesa della sentenza di merito.

Poniamo che tale sentenza, quando arriverà, sarà positiva. Essa potrà determinare l’eventuale vittoria del concorso (supponiamo naturalmente che tu superi tutte le prove), ma non ti darà l’abilitazione. Pertanto potrai solo entrare in ruolo da concorso (la graduatoria ha validità 3 anni) se rientrerai nel numero dei vincitori in base ai posti messi a bando, che saranno maggiorati con il 10% di idonei.

Quindi se vieni chiamata in ruolo dalla graduatoria del concorso negli anni scolastici 2016/18 potrai assumere servizio nel nuovo ruolo pur non avendo ancora completato il quinquennio di sostegno. Nel momento in cui sarai assunta a tempo indeterminato, conseguirai anche l’abilitazione.

Ma se non dovessi rientrare tra coloro che non saranno immessi in ruolo, non avrai l’abilitazione e pur avendo superato le prove del concorso non potrai richiedere il passaggio di ruolo.

Aba – Ho visto che ci sono corsi abilitanti da conseguire in Spagna, il titolo è poi convalidato in Italia?Grazie e cari saluti

risposta – dipende dai corsi. Nello specifico non forniamo consulenza sui corsi abilitanti all’estero.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads