Passaggio di ruolo provinciale: se non si ottiene il movimento richiesto, la titolarità rimarrà invariata

Laura – Sono un’insegnante della scuola dell’infanzia entrata in ruolo nell’a.s. 2014/15. Attualmente lavoro nel comune X , ma essendo residente in un altro paese della stessa provincia vorrei chiedere il trasferimento. Mi piacerebbe però fare domanda per la primaria altrimenti preferirei rimanere dove sono. E’ possibile fare domanda di trasferimento cambiando comune e ruolo? Qualora faccia domanda e questa non venga accettata posso mantenere il mio posto attuale? Grazie dell’attenzione.

Giovanna Onnis – Gentilissima Laura,

potrai sicuramente chiedere il movimento che ti interessa per altro comune della stessa provincia di titolarità e per un altro ordine di istruzione, ma non si tratta di trasferimento, bensì di passaggio di ruolo.

Per chiedere passaggio di ruolo dalla scuola dell’Infanzia alla scuola Primaria, devi possedere il titolo necessario per il nuovo ruolo e devi aver superato l’anno di prova nel ruolo di appartenenza.

Se possiedi i due requisiti indicati potrai presentare domanda di passaggio di ruolo provinciale e il tuo movimento rientrerà nella fase A, sottofase 3-A con titolarità su scuola.

Se non otterrai il movimento richiesto rimarrai nella la scuola di attuale titolarità, come chiarisce l’articolo di OrizzonteScuola  http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-201617-docenti-ruolo-fino-al-2014-mantengono-titolarit-invariata-se-non-ottengono-trasfe

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads