Il DOS che chiede la conferma nella propria provincia può produrre domanda di trasferimento interprovinciale

Santino  – gentile redazione, Stamani ho preso visione dell’articolo a firma “Paolo Pizzo”. Articolo che rispondeva ad un mio quesito inviato qualche giorno fa.  Sono un Docente di sostegno utilizzato a Roma e in assegnazione provvisoria a Reggio Calabria. Dove dovevo inviare domanda di conferma ? l’articolo risponde esaustivamente a questa domanda. Ma per la successiva possibilità di presentare domanda di mobilità interprovinciale, a mio modo di vedere l’articolo non è chiaro. Nel passaggio riportato, “”Ciò quindi non precluderà al docente di produrre COMUNQUE domanda di trasferimento su posto comune o di passaggio per la stessa provincia o per altre province””, viene precisato che il docente DOS dopo aver ottenuto la sede definitiva, per esempio, a Roma potrebbe chiedere trasferimento interprovinciale ma SU POSTO COMUNE O DI PASSAGGIO. cosa vuol dire? Nel mio caso, chiedo conferma a Roma, dove sono utilizzato, poi non potrò fare domanda di trasferimento a Reggio Calabria sul sostegno ma solo sulla comune ?

Paolo Pizzo – Gentilissimo Santino,

quel “comunque” iniziale sottintendeva la possibilità che nell’interprovinciale si poteva chiedere qualunque posto. In ogni caso ho modificato l’articolo precisando che a differenza del movimento provinciale (per chi chiede la conferma), in quello interprovinciale si possono chiedere anche solo posti di sostegno di II grado.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads