Concorso scuola 2016. Evitare di inserire prova scritta infanzia e primaria in giorni consecutivi

Giuliana – Sono un’insegnante con titolo primaria e sostegno e infanzia. Volevo chiedervi se è é possibile che le date delle prove siano in giorni consecutivi. Io vorrei fare le domande in due regioni diverse. Dovrei però avere il tempo per raggiungerle Soprattutto se svolgero’ le prove di pomeriggio … grazie.

risposta – gent.ma Giuliana, purtroppo non conosciamo la risposta a questo quesito. Sarebbe stato bello poter avere il calendario delle prove prima della presentazione della domanda, in modo da poter orientare meglio le proprie scelte, ma forse chiediamo troppo in relazione alla macchina burocratica del Miur.

La tua richiesta è legittima, ma d’altro canto vi sarà anche chi chiedere di avere le prove in giorni consecutivi perchè si sposta di regione e possibilmente deve richiedere giorni di permesso (addirittura non retribuito) a scuola.

Pertanto, la nostra impressione è che il Ministero non terrà conto di alcuna esigenza e che stabilirà il calendario delle prove in relazione ad altri elementi.

Certamente, nel presentare la domanda, tu devi tener conto del fatto che potrebbe esserci l’eventualità di prove in giorni consecutivi.

Tutto sul concorso a cattedra

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads