Il docente DOS assunto dalle GAE in fase C del piano straordinario non può confermare l’attuale sede di servizio

Paola  – Gentile redazione, sono una docente entrata in ruolo quest’anno in fase C su sostegno da graduatoria ad esaurimento. Attualmente mi trovo in congedo obbligatorio e la scuola dove ho preso servizio mi ha inoltrato i moduli per confermare eventualmente la sede per il prossimo anno scolastico. Il sito dell’UST di pertinenza non fornisce indicazioni chiare, pare estendere a tutti i DOS, di ogni fase, la possibilità di confermare la scuola di servizio ,mentre nei siti di altri uffici, di regione diversa, ho letto chiaramente che i DOS di fase C non possono produrre tale domanda, ma attendere la mobilità di fase C, su ambito territoriale. Vi chiedo gentilmente chiarimenti in merito, perché la segreteria stessa ha le idee alquanto confuse. Grazie fin d’ora.

Paolo Pizzo – Gentilissima Paola,

la conferma nella scuola di attuale utilizzo non riguarda i docenti assunti in fase C. Tali docenti, assunti dalle GAE, dovranno inoltrare necessariamente domanda di trasferimento su tutto il territorio nazionale. DOS inclusi.

Pertanto la conferma della scuola per i DOS riguarda tutti i docenti già DOS degli anni precedenti e (ritengo io ma aspetto conferma dal MIUR) i docenti neo assunti DOS di fase 0 e A. Questi ultimi assunti con le vecchie regole.

Dovrai quindi partecipare alla fase C dell’art 6 del nuovo CCNI producendo domanda per tutte le province dì’Italia.

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads