Precedenza art. 21 legge 104/92 e trasferimento

Danilo – sono un insegnante di scuola secondaria di secondo grado ,di ruolo da trenta anni, riconosciuto disabile di cui all’art. 21 della legge 104/92, con un grado di invalidità del 70%.Inoltre sono referente unico per l’assistenza di mio suocero, con invalidità grave art.3 comma 3 legge 104/92,con me convivente. Gentilmente se possibile vorrei sapere se facendo domanda di trasferimento in una scuola del comune in cui risiedo e chiaramente diverso dal comune in cui è ubicata la scuola di  titolarità  (stessa Prov.) ho diritto alla precedenza per i sopracitati motivi ?.Ringrazio anticipatamente.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Danilo,

l’assistenza al suocero non dà alcuna precedenza nelle domande di trasferimento.

L’art 21 della 104/92 invece sì, ed è la III precedenza stabilita dall’art 13 del CCNI 2016. Si può usufruire di tale precedenza nell’ambito e per la provincia in cui è ubicato il comune di residenza, a condizione che si esprima come prima preferenza il predetto comune di residenza oppure una o più  istituzioni scolastiche comprese in esso.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads