Docente D.O.S. e punteggio di continuità: chiarimenti

Mariagrazia – Vorrei chiedervi se il punteggio per la continuità previsti quest’anno spetta anche ai docenti DOS, che finora non rientravano nell’organico delle scuole ed ogni anno dovevano fare domanda di utilizzazione(cambiando le preferenze in virtù dei posti presumibilmente disponibili nei vari istituti). Vi ringrazio

Giovanna Onnis – Gentilissima Mariagrazia,

vorrei precisare che il punteggio di continuità per i docenti titolari sulla D.O.S., non è una novità di quest’anno, infatti, come stabilisce la normativa vigente, come indicato nella tabella di valutazione allegata al CCNI 2016/17, a decorrere dall’a.s. 2003/04, anche i docenti titolari nella Dotazione Organica Sostegno hanno la possibilità di maturare il punteggio di continuità nella scuola di servizio, cioè di utilizzazione.

Quindi anche per i docenti D.O.S. è possibile valutare, per la mobilità, il punteggio di continuità maturato dopo un triennio continuativo nella stessa scuola di utilizzazione, come prevede la Tabella di valutazione, Titolo I  lettera C):

per il servizio di ruolo prestato senza soluzione di continuità negli ultimi tre anni scolastici nella scuola di attuale titolarità ovvero nella scuola di servizio per i titolari di Dotazione Organica di Sostegno (DOS) nella scuola secondaria di secondo grado e per i docenti di religione cattolica(in aggiunta a quello previsto dalle lettere A), A1), B), B1), B2), B3) ………………………………………………………………….. Punti 6

 Per ogni ulteriore anno di servizio:

entro il quinquennio …………………………………………………… Punti 2

 oltre il quinquennio …………………………………………………… Punti 3

La decorrenza temporale dalla quale i docenti DOS possono conteggiare la continuità con relativo punteggio è chiarita nella nota 5) della succitata tabella:  “Il primo anno del triennio per l’attribuzione del punteggio per la continuità al personale DOS decorre a partire dall’anno scolastico 2003/2004”

Posted on by nella categoria Mobilità, Sostegno
Versione stampabile
ads ads