Docente di un IIS con indirizzi scolastici autonomi: la titolarità è in uno degli indirizzi scolastici non nell’IIS nella sua interezza

Domenico – Quest’anno ho ottenuto il trasferimento da sostegno su materia (lingua e civiltà inglese) sul liceo artistico che fa parte di un istituto professionale. Premetto che l’istituto professionale in questione e il liceo artistico su cui ho ottenuto la titolarità hanno due codici meccanografici diversi. Avendo ottenuto il trasferimento sul liceo, che ha all’attivo solo sei classi (il prossimo anno se ne prevedono altre due in più) io sono il solo titolare su quella cattedra, in quanto, come docente di inglese, ho bisogno di 6 classi per completare la mia cattedra. A questo punto, nella graduatoria interna, pur essendo l’ultimo arrivato, dovrei essere l’unico e non dovrei competere con gli altri colleghi di inglese, che sono tutti titolari sul professionale. Giusto?

Il problema che mi pongo è il seguente: siccome al mio arrivo mi erano state lasciate solo le prima classi del liceo, in quanto si era voluta lasciare la continuità sulle altre classi ad una collega che, però, risulta titolare sul professionale. Allo scopo di evitare dissidi, visto che ero l’ultimo arrivato e nuovo nell’ambiente, ho accettato. Tuttavia, per il prossimo a.s. vorrei riprendermi le classi del liceo, almeno il biennio, che mi spetterebbe per titolarità e continuità, ma tempo qualche altro giochetto a mio danno. Sulla base di quanto ho detto, vi chiedo di fornirmi una chiara risposta su ciò che mi spetti di diritti e sulle mie pretese, qualora non si dovessero rispettare i mie diritti. E’ vero quanto vi ho detto? E’ mia la titolarità sul liceo e neppure il dirigente può togliermela? Vi ringrazio per la gentile risposta che vorrete fornirmi.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Domenico,

in seguito al trasferimento ottenuto nel corrente anno scolastico  su una cattedra di Inglese nel Liceo artistico, è in questa scuola che risulti titolare.

Anche se, come ho capito, si tratta di un IIS con Liceo artistico + IP, i due indirizzi scolastici sono distinti e autonomi a livello di organico avendo diversi codici meccanografici.

Se la situazione rimarrà la stessa anche per il prossimo anno scolastico, nel senso che l’Ufficio scolastico non stabilirà l’unificazione dei codici e quindi dell’organico dei due indirizzi (cosa che ritengo molto difficile che si realizzi), la tua titolarità rimarrà invariata e avrai il diritto di lavorare con 18 ore nel Liceo artistico.

Il Dirigente scolastico non ha poteri in merito alla titolarità del docente e non ha nessuna possibilità di intervenire per stabilire modifiche.

La situazione che racconti per il corrente anno scolastico è decisamente anomala, hai accettato , ma questo non ti obbliga a farlo anche per il futuro

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads