Punteggio per figlio minore: è possibile valutarlo se la data di nascita precederà la scadenza della domanda di mobilità

Emanuela – Vorrei sapere se fosse possibile avere del punteggio nelle graduatorie interne d’istituto e nei trasferimenti per la mia seconda bambina che nascerà a luglio. Una sorta di “iscrizione con riserva” da sciogliere alla nascita. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Emanuela,

la risposta alla tua domanda è negativa.

Il punteggio per i figli minori viene valutato per i figli che alla data di scadenza della domanda di mobilità sono già nati.

Il punteggio, diversificato per figli di età inferiore ai 6 anni (4 punti) e per figli di età compresa tra 6 e 18 anni (3 punti), può essere attribuito,come chiarisce la tabella di valutazione allegata all’ipotesi di CCNI, anche per i figli che compiono i sei anni o i diciotto tra il 1 gennaio e il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua il trasferimento.

La normativa, quindi, non può stabilire il diritto ad un punteggio senza che vi siano ancora i requisiti necessari per poterlo valutare e la nascita del figlio è indispensabile per poter usufruire del relativo punteggio

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads