Docente soprannumerario trasferito d’ufficio: conserva il punteggio di continuità se presenta domanda condizionata

Antonella – Sono una docente di scuola secondaria di II grado con contratto a tempo indeterminato dal 2001. Lo scorso anno scolastico sono risultata soprannumeraria nella scuola di titolarità e trasferita d’ufficio a 60 km di distanza. Ora presenterò domanda di trasferimento per tentare di tornare nella scuola di precedente titolarità e per non perdere il punteggio di continuità già acquisito. Sarà sufficiente indicare nella domanda solo il codice del comune o devo indicare prima il codice della scuola? E nel caso in cui inserissi anche scuole di altri comuni e fossi trasferita in una di queste, perderei il punteggio di continuità? Grazie per l’attenzione

Giovanna Onnis – Gentilissima Antonella,

per condizionare la domanda devi indicare come prima preferenza la scuola di ex- titolarità o il comune dove tale scuola è ubicata e dove chiedi di rientrare con precedenza a prescindere dal punteggio.

Questa precedenza è prevista nell’art.13 comma 1 parte II del CCNI 2016/17 : “…Tale precedenza spetta a condizione che gli interessati abbiano prodotto domanda per ciascun anno dell’ottennio e che richiedano, come prima preferenza la scuola, circolo o istituto dove erano titolari, o preferenze sintetiche (comune o distretto) comprensive di tale scuola, circolo o istituto….”

Chiaramente se esprimi preferenza sintetica sul comune, la precedenza indicata è valida solo per la scuola dove  eri titolare, scuola che verrà esaminata prioritariamente rispetto alle altre istituzioni scolastiche comprese nella preferenza sintetica.

Per le altre preferenze comprese nel comune a cui appartiene la scuola di precedente titolarità potrai  usufruire della precedenza prevista nello stesso art.13 comma 1 parte IV), riguardante la precedenza per  il rientro nel comune di precedente titolarità.

Se , esprimendo preferenze per scuole di altri comuni, dovessi ottenere trasferimento in una di queste, il tuo sarebbe un trasferimento a domanda condizionata e, perciò, non perderesti il punteggio di continuità maturato, che potrai conservare per un ottennio se, ogni anno, presenterai domanda condizionata per il rientro.

Per maggiori dettagli e chiarimenti ti invito a leggere questo articolo di OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-docenti-soprannumerari-e-domanda-condizionata-indispensabile-rientrare-precedenza-nella

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads