Docente assunto entro 2014/15 e mobilità: potrà chiedere trasferimento sia provinciale che interprovinciale o solo uno dei due movimenti

Carlo – Dall’ordinanza ministeriale si evince, all’art8 comma 1, che il trasferimento interprovinciale di docenti assunti prima del 2014/15 può essere formulato soltanto se anche si chiede il trasferimento provinciale. Ho capito bene o male? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Carlo,

sicuramente hai frainteso, non esiste un obbligo come quello da te indicato.

Nell’Ordinanza ministeriale,  nell’art.8 comma 1 da te citato, infatti, non viene disposto quanto dici, ma quanto segue:

“I docenti immessi in ruolo sino al 14/15 o nelle prime due fasi del piano di assunzioni 15/16 delle scuole dell’infanzia statali, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo e secondo grado, titolari di sede o di posto nella provincia, possono chiedere il trasferimento ad altre sedi della provincia di titolarità o a sedi di altre province. Qualora intendano avvalersi di quest’ultima possibilità, devono presentare due diverse domande secondo le modalità stabilite dalla presente ordinanza.”

Quindi non sei obbligato a presentare domanda di trasferimento provinciale se sei interessato solo al movimento interprovinciale.

La normativa citata chiarisce semplicemente che nel caso di presentazione di ambedue le richieste queste dovranno essere inoltrate con domande distinte.

Questo chiarimento è importante perche si tratta di movimenti che rientrano in due fasi distinte, quello provinciale nella Fase A con domande da presentare nel periodo 11 aprile-23 aprile e quello interprovinciale nella Fase B le cui domande si dovranno presentare successivamente, nel periodo 9 maggio-30 maggio.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads