Graduatorie Permanenti ATA: criteri di calcolo della durata dei servizi

 

Anna – Ciao Lalla volevo chiederti delle informazioni riguardanti il calcolo dei 24 mesi per l’inserimento in prima fascia del personale Ata per Assistenti A., in particolare per quelle persone che come me hanno dei contratti con frazioni superiori o uguali a 16 giorni. Ad esempio se si ha un contratto in un anno dal 16 di Gennaio al 28 di Febbraio come si effettua il calcolo:

si calcola dal 16 di Gen al 16 di Feb come 1 mese e 12 giorni prestati o come 1 mese cioe’ Febbraio e i restanti 16 giorni di Gennaio? si sommano tutti i giorni di tutti i mesi effettivamente prestati di ogni anno più le eventuali frazioni, e queste frazioni superiori o uguali ai 16g. valgono un mese nel calcolo?

vi ringrazio anticipatamente per la vostra collaborazione. Anna.

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Anna, chiariamo che l’espressione letterale “ as…./…..” del Mod. B1 e B2 va intesa nel senso che tutti i periodi di servizio devono essere sommati ai fini del raggiungimento dei 24 mesi di servizio richiesti per l’accesso ai suddetti concorsi, indipendentemente dall’anno scolastico in cui sono stati prestati. Problema ricorrente è quello relativo alla determinazione dell’inizio e del termine di un periodo di servizio.

Il calcolo va effettuato base al calendario comune, secondo quanto prescrive l’art. 2963 del Codice Civile, che costituisce fonte normativa di riferimento.

Il mese decorrente da un determinato giorno termina, quindi, nel giorno (compreso) immediatamente precedente del mese successivo, ad es. 2 mesi a decorrere dal 15 febbraio abbracciano il periodo dal 15 febbraio al 14 aprile compreso.

Nel suo caso specifico, dal 16 Gennaio al 28 Febbraio, sono 1 mese e 13 giorni.

I periodi continuativi articolati su più mesi sono calcolati partendo dal primo giorno di servizio. Si conteggia poi il periodo intercorrente tra tale giorno ed il giorno immediatamente precedente del/i mese/i successivo/i. Si procede infine al computo dei giorni restanti di tale ultimo mese, come da calendario.

In tutti i calcoli rimangono incluse domeniche e feste cadenti nei periodi calcolati, senza alcuna distinzione tra giornate lavorative e giornate festive.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads