Mobilità scuola docenti: il servizio preruolo svolto durante gli anni della SSIS dà punteggio

Giovanna – Sono entrata di ruolo nell’anno 2015/2016 in fase A. Sto compilando il modello C1 per avere la sede definitiva e devo ricostruire il servizio preruolo. Ho iniziato a insegnare durante gli anni della SISS, posso dichiarare anche quei due anni di lavoro oppure, come si faceva nelle GAE, il servizio prestato contemporaneamente alla SISS non deve essere dichiarato? Grazie!

risposta – gent.ma Giovanna, il servizio preruolo svolto durante la frequenza del corso Ssis è valutabile nella domanda di mobilità. Naturalmente deve trattarsi di un servizio che possa essere valutato in base alla tabella di valutazione dei titoli per la mobilità (ad es. non deve essere servizio nella scuola paritaria).

Dimentica la tabella di valutazione dei titoli per la graduatoria ad esaurimento, non ti serve più. In essa infatti la mancata valutazione trovava giustificazione nel fatto che i 30 punti assorbivano il punteggio massimo di 2 anni di servizio + il valore premiale del corso.

Nella domanda di mobilità invece il titolo Ssis non ha alcun riconoscimento, nè come titolo di accesso (si valuta solo il superamento del concorso ordinario, anche per chi è stato assunto da GaE), nè come abilitazione aggiuntiva, nè come diploma di specializzazione.

Di conseguenza spetta la valutazione dell’eventuale servizio svolto contemporaneamente al corso.

Lo speciale di OrizzonteScuola.it sulla mobilità docenti scuola 2016/17

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads