Docente immesso in ruolo nella Fase A: può presentare sia domanda provinciale (fase A) che interprovinciale (fase D)

Gennaro – Gent. Redazione, sono un insegnante immenso in ruolo nella Fase 0 l’1/9/2015. Quest’anno sto svolgendo l’anno di prova e adesso devo fare la domanda di mobilità per la sede definitiva. Tuttavia vorrei anche lasciare la provincia in cui sono per passare nella mia provincia di residenza. Chiedo pertanto: accedendo a Istanze Online devo produrre entrambe le domande o solo quella interprovinciale?

Giovanna Onnis – Gentilissimo Gennaro,

come docente immesso in ruolo nella Fase A puoi presentare ambedue le domande.

Domanda provinciale per l’assegnazione della sede definitiva nella provincia di immissione in ruolo che, per te, è provincia di titolarità e domanda interprovinciale in deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia.

Le due domande rientrano in fasi diverse con tempistica diversa.

La mobilità provinciale rientra nella fase A dei movimenti e la domanda puoi già compilarla e inviarla su Istanze online e avrai tempo fino al 23 aprile.

La mobilità interprovinciale, per te, rientrerà nella fase D e potrai compilare e inviare domanda successivamente, dal 9 al 30 maggio.

Anche se sei interessato esclusivamente alla mobilità interprovinciale, ti consiglio di presentare anche quella provinciale poiché se non potrai essere soddisfatto nella richiesta di sede definitiva in altra provincia, questa ti sarà attribuita d’ufficio nella provincia di immissione in ruolo.

Presentando anche domanda provinciale potresti, quindi, limitare i danni di una sede disagiata attribuita d’ufficio. Se verranno accolte ambedue le domande , il movimento interprovinciale annullerà quello provinciale già disposto

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads