Mobilità fase A e preferenze per docente neo-immesso: è consigliabile inserire il numero massimo previsto dalla normativa

Tina – Sono entrata di ruolo nella fase A come docente di scuola primaria. Ho già prodotto domanda di trasferimento e ho indicato solo 11 scuole di preferenza anziché le venti come da modello indicate. La mia domanda verrà valutata lo stesso o rischio di essere esclusa? Grazie per l’attenzione.

Giovanna Onnis – Gentilissima Tina,

non preoccuparti perché la tua domanda non potrà essere esclusa e sarà valutata in base alle tue indicazioni e richieste.

Come chiarisce OrizzonteScuola,  in qualità di docente neo-immessa nella scuola Primaria che rientra nella fase A della mobilità, puoi esprimere un numero massimo di preferenze pari a 20, ma non hai vincoli in relazione al numero minimo che puoi o devi inserire.

Come docente neo-immessa, però, ti converrebbe inserire il numero massimo consentito dalla normativa poiché, se non potrai essere soddisfatta in nessuna delle preferenze espresse, che dici essere “solo” 11 e non 20, sarai trasferita d’ufficio in una scuola da te non richiesta in quanto, essendo su sede provvisoria, ti deve essere assegnata obbligatoriamente una sede definitiva.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads