Assistenza al figlio per entrambi i genitori

Paolo  – Mia moglie docente con scuola di titolarità nello stesso Comune di nostro figlio minorenne (art 3 comma 3 della 104), usando tale precedenza nelle graduatorie d’istituto. Posso usufruire della medesima precedenza nella domanda di mobilità che scade oggi 23 aprile per avvicinarmi da un Comune più lontano al Comune in cui domiciliamo e risediamo? Cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Paolo,

La risposta è positiva.

Il punto V dell’art 13 dispone che nella fase A punto 1 solo tra distretti diversi dello stesso comune e nelle fasi successive dei trasferimenti viene riconosciuta, in base all’art. 33 commi 5 e 7 della L. 104/92, richiamato dall’art. 601 del D.L.vo n. 297/94, la precedenza ai genitori anche adottivi del disabile in situazione di gravità.

“ai genitori”…

Ciò che esercitano i genitori nei confronti del proprio figlio è infatti un DIRITTO SOGGETTIVO, indipendentemente da come sono fruiti i relativi permessi o congedi durante l’anno.

Tale diritto si esercita infatti in qualità di “genitore”, pertanto i benefici indicati dall’art. 13/1 e 13/2 sono in capo ad entrambi.

Posted on by nella categoria Mobilità, Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads