Docente neo-immesso in Fase A: partecipa alla mobilità provinciale su scuola e interprovinciale su ambito territoriale

S.A. – Sono neoassunta in ruolo (fase 0) in provincia X. Sono però  intenzionata ad andare in un’altra provincia Y. Quindi devo produrre due domande:   prima di trasferimento nella provincia X (fase A), poi  quella interprovinciale (fase D). Ma mentre nella provincia sono titolare su  scuola, se viene accolta la domanda interprovinciale sono titolare su  ambito? Oppure vale il fatto che nel primo ambito scelto si possono  indicare le scuole, non perdendo in questo caso la titolarità su scuola? Cosa implica la titolarità su ambito rispetto a quella su scuola?  Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima S.A.,

come docente neo-immessa nella fase A potrai partecipare anche alla mobilità interprovinciale, in deroga al vincolo triennale, e rientrerai nella fase D dei movimenti, le cui domande,  in base alle disposizioni stabilite nell’OM 241/2016, potranno essere compilate su Istanze online e inviate a decorrere dal 9 maggio con scadenza 30 maggio.

Se, però, partecipando alla mobilità provinciale della fase A potrai acquisire titolarità in una specifica scuola, nella mobilità interprovinciale la tua titolarità sarà esclusivamente su uno degli  ambiti territoriali tra quelli da te richiesti.

La possibilità di acquisire titolarità in una delle scuole del primo ambito richiesto, riguarda solo i docenti assunti entro l’a.s. 2014/15 e non interessa i docenti neo-immessi che parteciperanno alla mobilità interprovinciale esclusivamente negli ambiti territoriali senza possibilità di acquisire titolarità su scuola, neanche per il primo ambito richiesto.

Come chiarisce, infatti,  l’OM nell’art.9 comma 10: “Nella fase C e D le preferenze sono espresse solo per ambiti o per province: è possibile esprimere sino a 100 preferenze per gli ambiti territoriali e sino a 100 per le province….”, mentre per i docenti assunti entro l’a.s. 2014/15, il comma 8 dello stesso articolo stabilisce che: “ Nella Fase B per il personale assunto sino all’a.s. 14/15 è possibile esprimere la preferenza per le sedi comprese nel primo ambito indicato per i trasferimenti interprovinciali  ed indicare inoltre sino a 100preferenze per gli ambiti territoriali e sino a 100 preferenze per le province”

Per ulteriori chiarimenti ti invito a leggere l’articolo sull’argomento pubblicato da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-interprovinciale-titolarit-scuola-solo-docenti-assunti-entro-201415-e-solo-nel-primo-te

Per quanto riguarda l’altro quesito che poni in relazione alle differenze tra titolarità su scuola o su ambito, ti segnalo un altro articolo di OrizzonteScuola dove potrai trovare esauriente risposta http://www.orizzontescuola.it/news/trasferimenti-docenti-201617-titolarit-scuola-o-ambito-territoriale-quali-sono-differenze

 

Posted on by nella categoria Mobilità, Ambiti territoriali
Versione stampabile
ads ads