Mobilità interprovinciale : per scuole di grado diverso da quello di titolarità si deve chiedere passaggio di ruolo

Ilaria – Sono docente di ruolo in una scuola Secondaria I grado. Per il prossimo anno scolastico ho intenzione di chiedere trasferimento interprovinciale. Sono abilitata anche per le scuole Secondarie II grado. Nella domanda, in cui posso specificare 15 scuole nel primo ambito territoriale richiesto, posso inserire sia secondarie di primo che di secondo grado? Grazie per l’attenzione.

Giovanna Onnis – Gentilissima Ilaria,

puoi sicuramente chiedere trasferimento interprovinciale per il prossimo anno scolastico e avrai la possibilità di acquisire titolarità in una specifica scuola se sarai soddisfatta nel primo ambito richiesto, altrimenti la tua titolarità sarà in uno degli altri ambiti inseriti nelle preferenze.

Per il primo ambito avrai la possibilità di indicare un ordine di preferenza tra le scuole che fanno parte dell’ambito e ritengo doveroso precisare che questo riguarda tutte le scuole dell’ambito, quindi anche in numero superiore a 15, dipende dall’ambito territoriale e dal numero di scuole presenti per la tua classe di concorso di titolarità.

Il numero massimo di 15 preferenze ha interessato la fase A dei movimenti e, quindi,  i docenti che hanno presentato domanda di trasferimento provinciale, movimento che, al contrario dell’interprovinciale, garantisce la titolarità su scuola

Ulteriore e importante chiarimento per te è che come docente in ruolo nella Secondaria I grado, potrai indicare solo scuole del tuo grado di titolarità, per inserire scuole Secondarie II grado devi chiedere passaggio di ruolo, non trasferimento. Dovrai usare, quindi moduli distinti, modello C1 per trasferimento I grado e modello D3 per passaggio ruolo II grado

Ritengo importane sottolineare, inoltre, che se non otterrai il movimento richiesto rimarrai nella scuola di attuale titolarità sennza nessun coinvolgimento negli ambiti territoriali

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads