Mobilità scuola docenti: sottofase B3 per neoimmessi concorso 2012

L- Sono una docente assunta in fase c da GM concorso 2012 che ha differito la presa in servizio al 1 settembre 2016. Rientrerò, quindi, nella sottofase 3B dei trasferimenti per l’assegnazione ad uno degli ambiti territoriali nella provincia di attuale assunzione;
avrei bisogno dei seguenti chiarimenti:

– Cosa si intende quando si legge che tale assegnazione avverrà con "preventivo accantonamento numerico dei posti nella provincia di nomina provvisoria? In altre parole, la disponibilità dei posti in almeno uno degli ambiti della suddetta provincia è certa oppure si rischia di essere assegnati d’ufficio a qualche altro ambito di una provincia limitrofa?;

risposta – no, non c’è il rischio di essere assegnati ad altra provincia. La provincia per il ruolo è quella assegnata in fase di nomina a tempo indeterminato, con la fase di mobilità nel caso degli assunti da concorso 2012 bisogna assegnare la scuola di titolarità. Pertanto un numero di posti uguale a quello dei neoassunti da concorso 2012 deve essere accantonato per garantire questa operazione.

Mobilità docenti 2016: dal 9 maggio fasi B, C, D per neoimmessi e interprovinciale assunti entro a.s. 2014/15. I criteri per ogni fase

L– Nella valutazione dei titoli è possibile inserire il conseguimento dell’abilitazione alla libera professione e la relativa iscrizione all’albo di appartenenza?

Ringrazio in anticipo per la consulenza. Saluti

risposta – no, non è un titolo che rientra tra quelli valutabili nelle graduatorie per la mobilità.

Mobilità fasi B, C e D, tabella valutazione titoli. Valida anche per Graduatoria interna d’istituto

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads