Domanda di revoca : non serve per modificare la domanda di trasferimento, ma per annullarla

Maria – Avrei bisogno di una consulenza in merito alla domanda di revoca di trasferimento della fase A. Sono stata assunta in fase 0 sul sostegno il 1-9-2015. Ho indicato nella domanda di trasferimento, con scadenza 23 aprile 2016, le 15 scuole di preferenza, ma, non avendo avuto il coraggio di cambiare l’ordine delle preferenze per timore che si impallasse il sistema, mi trovo ora pentita per la scelta della prima sede. Posso eventualmente ricorrere alla domanda di revoca (la cui scadenza mi sembra sia il 30 maggio 2016 per la scuola secondaria di II grado) al fine di indicare una prima sede diversa da quella già inoltrata?  Grazie per la cortese risposta.

Giovanna Onnis – Gentilissima Maria,

la normativa è molto chiara in proposito, infatti nell’art.5 comma 1 dell’OM 241/2016 si stabilisce che Successivamente alla scadenza dei termini per la presentazione delle domande di trasferimento e di passaggio non è più consentito integrare o modificare (anche per quanto riguarda l’ordine) le preferenze già espresse, né la documentazione allegata”.

La domanda di revoca alla quale vorresti ricorrere non serve per apportare modifiche nella domanda presentata, ma per annullare l’intera domanda. http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-scuola-docenti-domanda-trasferimento-pu-essere-revocata-dopo-termini-presentazione

Quindi non puoi modificare in nessun modo l’ordine delle preferenze espresse e ritengo che non ti possa servire revocare la tua domanda di trasferimento, in quanto come docente neo-immessa, ti deve essere assegnata per il prossimo anno scolastico una sede definitiva, che, in mancanza di specifica richiesta, ti sarà assegnata d’ufficio con tutte le conseguenze del caso.

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads