Diploma di specializzazione e assegnazione di 5 punti

Scuola –  una insegnante di sostegno della scuola primaria, ai fini dell’individuazione dei perdenti posto, chiede che vengano valutati i seguenti titoli come segue: 1: laurea triennale punti 3 2: Diploma di specializzazione biennale “ Metodologie didattiche sulla disabilità per alunni con handicap sociale e di apprendimento: indirizzo insegnanti della scuola Primaria” ai sensi della l. 341/90 art. 6 ed 8 , 1500 ore e 60 CFU: punti 5

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

la laurea triennale vale punti 3 se di primo livello o breve conseguita oltre al titolo di studio attualmente necessario per l’accesso al ruolo di appartenenza.

Per il diploma biennale la nota 11 bis della tabella allegata al CCNI dispone chiaramente che non rientra fra quelli valutabili il titolo di Specializzazione per l’insegnamento ad alunni in situazione di disabilità di cui al D.P.R. 970/75, rilasciato anche con l’eventuale riferimento alla Legge 341/90 – commi 4, 6 e 8. Analogamente non si valutano i titoli rilasciati dalle Scuole di Specializzazione per l’insegnamento nella scuola secondaria (SISS).

Sembrerebbe il caso in questione.

In realtà quello di cui al quesito è un corso valutabile perché non è finalizzato al conseguimento del titolo di sostegno, ma è un corso di perfezionamento biennale. Al tal proposito la nota 11 dispone:

Sono assimilati ai diplomi di specializzazione i diplomi di perfezionamento post-laurea, previsti dal precedente ordinamento universitario, qualora siano conseguiti a conclusione di corsi che presentino le stesse caratteristiche dei corsi di specializzazione (durata minima biennale, esami specifici per ogni materia nel corso dei singoli anni e un esame finale).

È il caso in questione e vanno assegnati i 5 punti.

 

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads