Cattedre vacanti in OD e cattedre disponibili in OF: la mobilità potrà interessare solo la prima tipologia

Lucia – Come mai capita che non si ottiene il trasferimento in scuole richieste nella domanda e poi accade che nelle stesse ci sono posti a incarico? Perché quei posti non sono messi a trasferimento ?

Giovanna Onnis – Gentilissima Lucia,

se con il termine incarico intendi un‘assegnazione temporanea della cattedra in seguito a mobilità annuale (utilizzazione o assegnazione provvisoria) o a supplenza annuale, la risposta al tuo quesito è legata al fatto che si tratta di cattedra non vacante nell’organico di diritto  che, dal prossimo anno scolastico, si chiamerà organico dell’autonomia e comprenderà oltre alle cattedre dell’OD anche i posti dell’organico di potenziamento.

Le cattedre non vacanti (quindi occupate da un docente titolare) che si rendono disponibili per un anno scolastico, sono le cattedre in organico di fatto che si possono “liberare” in seguito ad alcune tipologie di assenze del personale docente quali comandi, servizi presso altri enti, mandati politici o sindacali ecc.

Le cattedre di questa tipologia non possono essere assegnate nel trasferimento in quanto non è possibile acquisire titolarità in una cattedra già occupata da un altro docente titolare. Queste cattedre  potranno rendersi disponibili per la mobilità solo in seguito al trasferimento dei docenti titolari o al loro  pensionamento.

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads