Mobilità fase B1: è volontaria, se non si ottiene il movimento la titolarità del docente non cambia

Carmen – Sono un insegnante di ruolo di scuola primaria nella provincia X, entrata nel 2014/15, vorrei sapere se faccio domanda ed indico un solo  ambito nella mia provincia Y con le scuole di preferenza, e per  varie cause non rientro( poco punteggio, pochi posti disponibili e tanti  insegnanti che da anni vogliono rientrare ) in quelle scuole, rimango  nella scuola attuale dove insegno e mi trovo benissimo oppure vado a finire negli ambiti? Cordiali saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Carmen,

la tua domanda di trasferimento interprovinciale è volontaria, per cui, potrai sicuramente esprimere preferenza per un solo ambito territoriale, indicando l’ordine di preferenza per le scuole dell’ambito.

Non sei obbligata ad esprimere altre preferenze e se la tua domanda non venisse accolta per i motivi da te elencati, rimarrai nella scuola di attuale titolarità senza nessun coinvolgimento negli ambiti territoriali.

Per maggiori dettagli ti invito a leggere l’articolo sull’argomento pubblicato  da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-201617-docenti-ruolo-fino-al-2014-mantengono-titolarit-invariata-se-non-ottengono-trasfe

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads