Docente neo-immesso e punteggio mobilità: non ha i requisiti per valutare punteggio continuità e bonus 10 punti

Anna – Sono una docente entrata in ruolo nel potenziamento (fase C) con nomina giuridica dal 01/09/2015; vorrei sapere se nella domanda di mobilità devo compilare:

  1. La dichiarazione di servizio continuativo, avendo svolto diversi anni di precariato nella stessa scuola con contratti dal 01/09 al 30/06
  2. La dichiarazione di punteggio aggiuntivo non avendo presentato né domanda di trasferimento delle GAE né di mobilità.

Grazie mille. Cordiali saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Anna,

come docente neo-immessa non hai i requisiti per poter valutare il punteggio di cui parli, sia nel punto 1 che nel punto 2. La risposta alle tue domande è, quindi, in ambedue i casi, negativa.

Per quanto riguarda il punteggio per il servizio continuativo, riguarda solo i docenti in ruolo e il servizio prestato nella stessa scuola per almeno un triennio come titolari. Nel conteggio, quindi, non si considera il servizio pre-ruolo

Per quanto concerne il punteggio aggiuntivo riguarda sempre i docenti di ruolo che nel periodo compreso tra l’a.s. 2000/2001 e fino all’a.s. 2007/2008 non hanno presentato domanda di trasferimento provinciale o passaggio provinciale o, pur avendo presentato domanda, hanno chiesto revocata nei termini previsti

Quindi come docente neo-immesso non hai avuto la possibilità di maturare i requisiti per poter valutare il relativo punteggio

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads